masthead

 

Per FCA l'iniziativa con Transatel rientra nell'ambito del nuovo "ecosistema" globale per veicoli connessi, annunciato nello scorso mese di aprile, che migliorerà le funzionalità online dei propri veicoli di tutto il mondo.

La soluzione tecnica garantirà su tutti i veicoli FCA di prossima generazione la copertura in tutti i 28 paesi UE e nelle regioni EFTA indipendentemente dall'Operatore Mobile locale, grazie all'utilizzo di Transatel (NTT Group) come aggregatore di servizi di connettività mobile (MVNO, Mobile Virtual Network Operator).

 

 

 

FCA Italy ha annunciato di aver scelto l'architettura e la piattaforma di gestione di Transatel per fornire la connettività 4G in tutti i 28 paesi UE + EFTA. La soluzione è anche predisposta per il 5G appena la tecnologia sarà disponibile sul mercato automotive

 

 

 

La connettività globale sarà una caratteristica nativa dei veicoli grazie ad una scheda SIM che verrà installata nel veicolo durante il primo assemblaggio. La connettività consentirà di utilizzare una serie di servizi che vanno da funzionalità telematiche incentrate sull'auto ad aggiornamenti di software OTA (Over-The-Air) oltre ad applicazioni pensate per i passeggeri, che possono richiedere un elevato traffico dati, come l'infotainment e la Wi-Fi di bordo. La soluzione fornirà anche chiamate di emergenza in conformità con i regolamenti europei, sia generate alla pressione di un pulsante da parte del guidatore, sia generate automaticamente dal veicolo in caso di apertura degli air-bags.

 

 

 

Per FCA l'iniziativa annunciata oggi rientra nell'ambito del nuovo "ecosistema" globale per veicoli connessi, annunciato nello scorso mese di aprile, che le funzionalità online dei propri veicoli di tutto il mondo. La piattaforma, infatti, oltre ad offrire un ambiente tecnico ideale per i veicoli elettrici, supporterà in aggiunta la gamma di servizi per la mobilità di FCA, fra cui le opzioni di tariffe al chilometraggio, polizze assicurative basate sull'utilizzo effettivo del veicolo, noleggio auto a breve, medio e lungo periodo e soluzioni di car sharing peer-to-peer.

 

 

 

Transatel ha iniziato a lavorare per il gruppo FCA più di un anno fa, come fornitore della rete cellulare per la soluzione telematica Mopar Connect

 

 

 

Gilberto Ceresa, Head of the Global Connectivity Team di FCA e Head of Information and Communication Technology (ICT) della regione EMEA di FCA ha commentato: "La collaborazione con Transatel garantirà ai clienti FCA di poter guidare i propri i veicoli in tutti i 28 Paesi UE e nelle regioni EFTA, mantenendosi sempre connessi e con la massima continuità; essi potranno sfruttare, tra le altre cose, i servizi di infotainment e road assistance forniti dall'ecosistema connesso che stiamo sviluppando su scala globale, in collaborazione con Samsung/Harman e Google."

 

 

 

Jacques Bonifay, CEO di Transatel, ha commentato: "Transatel connette una moltitudine di "oggetti" diversi: da aerei, moto, camion e gru, fino ad arrivare a laptop, tablet e telecamere di sicurezza. Siamo entusiasti che Fiat Chrysler Automobiles abbia scelto Transatel per collegare i suoi veicoli, sempre alla moda e dal design elegante e raffinato, e per introdurre il servizio Transatel Ubigi WiFi a bordo".

 

FacebookTwitter

X

Right Click

No right click