masthead

 

Auto nuove 2022 prezzi

 

 

 

Leggi anche:

 

Novità auto 2022 elenco completo di tutte le nuove auto 2022

Novità auto 2023 elenco completo di tutte le nuove auto 2023

Novità auto 2024 elenco completo di tutte le nuove auto 2024

Novità auto 2025 elenco completo di tutte le nuove auto 2025

Auto invendute quasi regalate elenco completo offerte

offerte promozioni auto nuove prezzi sconti migliori in corso

Auto invendute 2020 elenco completo offerte

Auto invendute 2021 offerte elenco completo

Auto invendute 2022 elenco completo offerte

Offerte SUV 2022 elenco completo migliori promozioni auto SUV

auto economiche 2022 prezzi migliori del momento auto nuove

SUV economici 2022 prezzi migliori del momento suv sotto i 20000 euro

auto a 100 euro al mese senza anticipo migliori offerte promozioni 2022

Auto FINANZIAMENTO TASSO ZERO ANTICIPO ZERO 2022 elenco completo

Offerte Promozioni auto nuove 2022 elenco completo prezzi migliori

Auto 2021 opinioni pareri difetti 

Auto 2022 recensioni opinioni pareri difetti

Problemi difetti guasti auto e motore auto soluzioni consigli come risolvere

 

 

 

In Europa mediamente il costo di un'auto nuova si aggira intorno ai 30.000€, partendo da un minimo di circa 15.000€, mentre per il prezzo massimo non c'è attualmente un tetto.
Effettivamente il costo medio di un'auto nuova negli ultimi anni ha sempre puntato al rialzo, forse senza dare la giusta considerazione al costo medio della vita, che certamente non è andato al ribasso, inutile poi lamentare una produzione di autovetture nettamente in calo.


Quindi oggi troviamo sul mercato auto nuove modello base dal costo non proprio economico, che non offrono chissà quali soluzioni all'acquirente e spesso giustificano il prezzo con il Brand.
Ma oramai anche Brand non certamente Top presentano un'offerta non proprio economica, e ci ritroviamo a pagare ben oltre 15.000€ per avere giusto il minimo indispensabile per circolare su strada.


Ha senso oggi come oggi porre sul mercato autovetture che sono veramente per pochi oramai?
Verrebbe da rispondere che si, evidentemente le Case produttrici trovano ottima questa strategia di mercato.
Ma forse in pochi si ricordano i grandi successi nelle vendite riscontrati da quelle che erano veramente "utilitarie" degli anni scorsi, grandi numeri ormai impensabili, proprio perchè al momento manca una vera auto "popolare" da poter soddisfare le richieste dei più.


Ed ecco quindi la berlina lussoreggiante dal nome altisonante che minimo minimo a meno di 86.000€ non viene via.
Oppure la pseudo sportiva che di sportivo alla fine non ha proprio niente ma che si fa pagare come una monoposto, e via dicendo.
Quelle che attualmente vengono categorizzate come utilitarie oramai hanno un costo che di utilitario non ha più nulla, e molto spesso neanche sono presenti in concessionaria perchè ovviamente meglio ordinare un'auto su richiesta del cliente, meno costi di gestione per il rivenditore, più ricarico sul cliente, possibilità di proporre tutti gli optional.


Ecco appunto gli optional, c'è qualcuno che sa dire di no? Magari preso dalla foga del momento, del nuovo acquisto...chi rinuncia a non voler tutte le caselle piene alla voce optional?
Poi però alla fine il prezzo lievita, e neanche di poco, ed anche considerando tutte le varie forme di acquisto e pagamento, al netto degli sconti il successo della vendita sembra soltanto andare a favore del cliente...però se il cliente alla fine è soddisfatto...

 

 

 

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click